Incontriamoci

Buongiorno a tutti, alcuni di voi hanno espresso il desiderio di incontrarci per parlare insieme dei progetti del Villaggio. Abbiamo deciso di organizzare un breve incontro il 7 dicembre prossimo alle ore 18,30 in Via Isonzo n°26  a Cagliari. in cui incontrare vecchi e nuovi amici con cui condividere i nostri progetti e proseguire un confronto costruttivo.

Dopo l’assemblea sarà possibile incontrare l’autrice del libro ” Passava in Bicicletta sotto la mia finestra” Teresa Casu, socia fondatrice del Villaggio .
Visto il successo ottenuto dal ” vino di Mondo e Rita” nella giornata del 20 ottobre a San Sperate, ci sarà la possibilità di acquistare sia il  cannonau (5 euro a bottiglia) che il moscato (10 euro), perché si sa che il buon vino si beve, si regala e aiuta casa Nazaret!!
Ci saranno anche le” mattonelline di Toni”  dipinte a mano che possono diventare piccoli  regali per Natale
Sarebbe utile, per una migliore organizzazione, che chi ha già assaggiato il vino e intende ricomprarlo ci facesse  sapere la quantità desiderata

Chi non potrà essere presente alla riunione può contattarci per un eventuale acquisto.

A presto
Maria Rosa

 

BUONE NOTIZIE DA CASA NAZARET

Cari amici e soci de Il Villaggio, siamo molto contenti della buona riuscita della giornata a favore di Casa Nazaret: col pranzo solidale, la vendita delle mattonelline di Toni, del vino di Rita e Mondo,  dei prodotti agricoli ed alimentari di Casa Nazaret abbiamo abbondantemente superato i 2.000 euro al netto persino delle spese sostenute per l’organizzazione del pranzo.

E’ un contributo importante per l’ iniziativa che Vincenzo Alastra ci ha illustrato nel corso della breve riunione con tutti i partecipanti alla giornata, dove ci ha spiegato  come è nato il progetto e come intende portarlo avanti; una iniziativa laica rivolta a persone che hanno avuto problemi con la giustizia e che a Casa Nazaret seguono un percorso di riabilitazione in un contesto di esperienza comunitaria in cui volontari ed operatori professionali collaborano mettendo al centro i valori umani e l’attività lavorativa.

Il progetto prevede la creazione di una azienda agricola biologica che necessita di un investimento complessivo di circa 150.000 euro di cui il 60% coperto dal contributo pubblico ed il 40% a carico  di Casa Nazaret.

I Villaggio cercherà, con diverse iniziative, di aiutare Vincenzo a raccogliere i fondi per raggiungere la cifra a carico di Casa Nazaret . A progetto realizzato 5-6 persone, detenuti ed ex-detenuti, potranno essere coinvolte; ci entusiasma il dato che tra le 22 persone fino ad oggi accolte a Casa Nazaret non ci sia stato nessuna recidiva.

Vogliamo ringraziare: tutti i partecipanti al pranzo solidale, tutte le persone che hanno sostenuto con donazioni l’iniziativa nonostante non abbiano partecipato al pranzo, tutte le amiche che hanno fatto le golosissime torte che hanno allietato il fine pasto; Toni, Rita e Mondo che hanno venduto i loro prodotti accollandosi le spese di produzione.

Ricordiamo che chi volesse può ancora fare una donazione con la causale ‘’sostegno casa Nazaret’’ sul CC del Villaggio (IBAN IT77V0306909606100000018897) o con carta di credito direttamente dal sito del Villaggio nella sezione “sostienici”

Di seguito  le foto della giornata

A  presto

Maria Rosa e Ignazio